MANTOVA VIVE 5 LUGLIO 2014: i percorsi dell’Associazione Guide Turistiche Rigoletto

A cura dell’Associazione Guide Turistiche Rigoletto   La sera di sabato 5 luglio le piazze medievali e Palazzo Ducale con la loro illuminazione caratteristica rivivranno un’incantata atmosfera notturna. L’Associazione Guide Turistiche Rigoletto propone due itinerari di grande fascino:   PERCORSO MEDIEVALE DELLE TORRI L’itinerario alla scoperta della Mantova medievale caratterizzata da case-torri inizia da Piazza Sordello che fu creata nel corso del Trecento abbattendo numerose abitazioni che ne occupavano l’originaria area. Partendo dal Duomo, costeggiando il fianco gotico, dopo aver superato l’imponente campanile di fondazione romanica, si arriva al Castello di San Giorgio, costruito verso la fine del XIV secolo dove verranno illustrate le quattro torri. Si proseguirà per il prato del Castello e dopo avere attraversato il giardino del bastione si giunge alla Torre di Sant’Alò in piazza Arche. Si proseguirà per via Tazzoli dove è ubicata la Torre degli Zucchero e si raggiunge piazza Sordello con la descrizioni di alcuni palazzi di antica fondazione: Palazzo degli Uberti col suggestivo vicolo Bonacolsi, Palazzo Castiglioni, Palazzo Acerbi e la Torre della Gabbia. Proseguendo sotto i portici si arriva in piazza Broletto, sulla quale si affacciano il Palazzo del Podestà con la Torre comunale, l’Arengario e il Palazzo del Massaro. Da qui si va in via Ardigò dove è ubicata la Torre dei Gambulini. Si prosegue per via Giustiziati e si arriva in piazza Erbe, luogo tradizionale del mercato di frutta e verdura, fiancheggiata da antichi palazzi e portici, tra cui spiccano il Palazzo della Ragione con l’attigua Torre dell’Orologio, la Rotonda di San Lorenzo, la Casa del Mercante e la Torre del Salaro. Il percorso terminerà con la Torre di San Domenico situata lungo il Rio, il canale medievale della seconda cinta muraria di Mantova e dove Giulio Romano realizzò le Pescherie e le Beccherie della città.   LA REGGIA DEI GONZAGA L’anatomia urbana della corte gonzaghesca è fatta di costruzioni, giardini, piazze, chiese e cortili. La visita consiste in una passeggiata serale, attraverso i cortili del complesso architettonico di Palazzo Ducale, per raccontare il lungo periodo di dominio della famiglia Gonzaga. L’illuminazione notturna di questi luoghi renderà più suggestiva l’atmosfera. La visita inizia da piazza Sordello. Attraverso l’androne del Palazzo del Capitano si entra in piazza Pallone, luogo dove un tempo si giocava un football arcaico in calzamaglia. Attraversato il giardino si entrerà in un cortile interno della Domus Nova, oggi denominata piazza Paccagnini. Si proseguirà per piazza Santa Barbara dove è ubicata l’omonima chiesa. Era la chiesa di Corte, dove si svolgevano le più solenni cerimonie. Si entrerà in piazza Castello. E’ il più grande spazio aperto della reggia. Attraverso gli archi trionfali si ritorna in piazza Sordello. La visita continuerà con il perimetro esterno della reggia. Costeggiando l’ex mercato dei Bozzoli si giungerà nel prato del Castello. Si percorrerà il Giardino del Bastione per illustrare edifici della reggia di grande fascino e storia: Appartamento del Tasso, Loggia di Eleonora, Cortile della Cavallerizza, Estivale. La visita si concluderà in piazza Arche.   Il costo è di  5 euro per ogni persona. Sconti per famiglie (ragazzi gratis)   Prenotazioni: Associazione Guide Turistiche Rigoletto Tel. 0376-368917- cell. 349 1695413 – email: casadelrigoletto@libero.it